Main page
St. Tikhon's Orthodox University
Certificato di Registrazione Statale
Registrati
Hai dimenticato la Password?

582 10 2013 , 29 2014 . 785

Universita notizie
Sono iniziati gli incontri per le matricole

Il 6 settembre 2017 Natalija Jurevna Suchova, Professore ordinario di scienze storiche, storia ecclesiastica e direttore del Centro di studi di storia della teologia e della foermazione  teologica dellUniversità San Tichon, ha raccontato alle matricole di come è nata luniversità.

Già da 4 anni in San Tichon si svolgono dei corsi integrativi per le matricole. Come da tradizione, il mese degli incontri questanno lha aperto Natalija Jurevna Suchova, Professore ordinario in Storia della Chiesa. La Prof. Suchova ha parlato agli studenti delle tappe fondamentali della formazione delluniversità: dallorigine dei corsi di teologia fino allottenimento dello status universitario.

Il 2 marzo 1992 il patriarca Aleksej II ha trasformato i corsi di formazione teologica in Istituto Ortodosso Teologico San Tichon. Il patriarca Aleksej II è diventato il nostro fondatore, ha sottolineato Natalija Jurevna. Allora aprirono due facoltà: quella teologico-pastorale e quella per la formazione di missionari e catechisti.

Nel 1994 abbiamo avuto i primi laureati. Gradualmente si sono iniziate ad aprire nuove facoltà e indirizzi e, dopo 8 anni, nel 2004, listituto ha ricevuto lo status di università. Certo, ci sono stati problemi, difficoltà: la mancanza di fondi, la carenza di letteratura scientifica, di spazi. Ma tutti questi problemi pian piano vennero risolti dal nostro straordinario, inamovibile rettore: padre Vladimir.

Lui cercava locali per fare le lezioni, gli sponsor, aprendo per noi studenti che in seguito sono diventati professori - la possibilità di occuparci di una cosa che è diventata la principale e la più importante della nostra vita. Molto vivo è stato il racconto riguardo agli spazi nei quali allinizio si tenevano le lezioni. Natalija Jurevna ha sottolineato che, fin dalla fondazione della nostra università, un grande amico è stato ed è il rettore dellUniversità Statale Lomonosov, Viktor Antonovič Sadovničij: era lui ad assegnare le aule in cui potevamo svolgere le nostre affollate lezioni.Venivano moltissime persone. Le aule erano piene. Si sedevano sui gradini, oppure stavano appoggiati ai muri. Questo impressionava gli studenti delluniversità Statale, che vedevano tante di quelle persone, anche abbastanza grandi, che correvano a lezione. E la cosa più interessante è che erano felici. Ma non avevamo le nostre proprie aule e le lezioni spesso si svolgevano nei sotterranei delle chiese. Il primo edificio che la nostra università riuscì ad ottenere fu un edificio a due piani nel cortile della chiesa di San Nicola ai fabbri. Quasi subito dopo lapertura ufficiale delluniversità, ha iniziato a prendere piede lattività scientifica. Ad oggi, abbiamo aperto 9 centri di ricerca e dipartimenti e vengono svolte importanti conferenze ogni anno.



Aggiungere link al materiale

Il codice HTML per il tuo sito o blog